Sciamanesimo Femminile

Con il termine sciamanesimo si intende un insieme di pratiche spirituali caratterizzate da una varietà di cerimonie celebrate per onorare la natura, lavorare con essa, leggerne i segni, interpretare i sogni e scandire il nostro tempo sacro. Tutti elementi necessari a sviluppare l'intuizione, la guarigione e il potere personale.
Nello specifico lo sciamanesimo femminile è caratterizzato dall' energie creative e distruttive incarnate dalla donna, riflesso delle leggi dinamiche della natura e dei suoi cicli stagionali, nonché dall'alterazione dello stato di coscienza spontaneamente indotto dai passaggi mensili che caratterizzano la vita femminile, ovvero il ciclo mestruale e il suo collegamento diretto con i ritmi lunari. La sacra Yoni delle donne rappresenta la porta verso la conoscenza ancestrale del nostro sé superiore, custodito nel grembo femminile, direttamente collegato all'amore universale del cuore e alla visione divina del terzo occhio.
Secondo lo sciamanesimo oltre il mondo fisico esiste una realtà non-ordinaria invisibile ai sensi canonici con la quale è possibile comunicare attraverso il viaggio sciamanico. Tale realtà è divisa in tre mondi separati: il mondo inferiore (o sotterraneo), dove risiedono gli animali di potere, il mondo superiore dove risiedono i maestri spirituali in forma umana, e quello intermedio. 

Gli animali di potere rappresentano tutti quegli spiriti in forma animale, sia selvatici che creature mitiche, che fin dalla nostra nascita decidono di proteggerci, supportare il nostro stato di salute, guidarci e offrirci i loro particolari doni e abilità . I maestri spirituali sono invece rappresentati da divinità (di qualsiasi pantheon o cultura), anime che hanno raggiunto l'illuminazione, parenti o persone defunte, personaggi storici o mitologici in forma umana, di qualsiasi sesso, età, cultura o religione. Essi sono portatori di saggezza e importanti insegnamenti per la nostra vita sia spirituale che materiale e ci supportano attraverso la conoscenza e l'insegnamento.

Una praticante sciamanica è colei che attraverso l'alterazione del proprio stato di coscienza è in grado di comunicare e interagire con i mondi dimensionali dai quali ottiene conoscenza e guarigione sia per se stessa che per la comunità in cui opera. Entrando in comunicazione con le forze e gli alleati spirituali, e attraverso il mantenimento del proprio potere personale, essa è in grado di lavorare energeticamente per il benessere personale e comunitario, diventando inoltre intermediario tra il mondo fisico e la realtà invisibile.

[Credit: ©Cristina Pandolfo. Non è concessa nessuna riproduzione del materiale e informazioni riportate senza esplicito consenso dell'autore]