Cerimonie

L’atto rituale ha sempre rappresentato il mezzo principale di connessione con il Divino. Sia le grandi forme cerimoniali che i piccoli gesti quotidiani o propiziatori, momenti di raccoglimento e preghiera o azioni magiche con specifici propositi, rappresentano tutti dei rituali più o meno consapevoli e facenti parte della nostra personale pratica stregonesca.
Nella spiritualità neopagana, dove il Divino esiste come principio ed energia, il rituale non è una richiesta della Divinità ma una necessità del devoto, ed esso rappresenta soprattutto un atto mistico di armonizzazione con l'energia della Grande Madre alla quale siamo indissolubilmente collegate.

Nello specifico la Tradizione Dianica si distingue dalle altre tradizioni pagane soprattutto per la peculiarità di possedere attività e rituali esclusivamente destinati alle donne, incentrati su tutti gli aspetti della Grande Madre e sulle pratiche magiche a essi correlate. Inoltre la coscienza femminista e le sue visioni sono spesso amalgamate tra i contenuti di un rituale, ma il punto focale rimane sempre e comunque l’esperienza femminile e la creazione di pratiche di consapevolezza e risveglio della coscienza creati dalle donne esclusivamente per le esigenze femminili.
La cosmologia, l’etica e i principi di questa tradizione magico-religiosa sono ispirati dagli antichi culti della Grande Madre, dal loro folklore, dalle dinamiche delle società matriarcali e dai suoi rituali di celebrazione del Femminino Sacro onorato in quanto fonte originaria della creazione. Grazie alla celebrazione consapevole dei cinque misteri femminili del sangue - la nascita, il menarca, la gravidanza, la menopausa e la morte - le donne possono riscoprire la propria saggezza intuitiva e sacralità quale manifestazione terrena della Dea e del suo potere creativo, diventando padrone e creatrici della loro stessa vita. 
I rituali dianici includono esperienze emozionali, fisiche e psichiche per il risveglio di una nuova consapevolezza femminile in grado di potenziare, guarire e risanare noi stesse e la comunità in cui operiamo dagli effetti che il patriarcato ha avuto sulla vita e sull’identità delle donne, nonché sull’evoluzione dei modelli di gestione e di pensiero della società odierna. Inoltre essi celebrano il ciclo mitico della Dea nel susseguirsi delle stagioni attraverso la nascita, la morte e la rigenerazione, i quali corrispondono agli stessi cicli biologici di transizione femminile.
Le streghe di Tradizione Dianica onorano la Dea in ogni donna attraverso rituali stagionali, di passaggio e di scansione del ciclo della vita femminile, celebrando l’abilità delle donne di creare la vita, sostenerla e di ritornare alla Dea attraverso la morte. 
Quando l’esperienza spirituale è accolta e incarnata nel corpo di una donna, l’intenzione fondamentale dei rituali dianici è raggiunta: ri-santificare il corpo delle donne come manifestazione della Grande Madre, la fonte da cui tutto proviene e alla quale tutto ritorna.
Reclamare attraverso le celebrazioni dianiche il proprio dominio su tutti i livelli dell’esistenza rappresenta un percorso di guarigione del corpo, della mente e dell’anima. 

Come ministro di culto all'interno della Tradizione Dianica tra le mie competenze offro inoltre la possibilità di creare e officiare rituali e cerimonie quali:

Cerimonia Descrizione Prezzo
Riti di passaggio
Benedizione dei bambini/cerimonia del nome, menarcha/benedizione della Vergine, maternità/benedizione della Madre, Menopausa/benedizione della Crona, morte/Rito del Gran Passaggio
£50.00
Matrimoni
Handfastings
£150.00
Rituali di separazione
Aborto, divorzio
£40.00
Celebrazioni stagionali pubbliche
Sabbat - solstizi ed equinozi, Esbat
 £70.00

Clicca sul riquadro sottostante per scegliere il tuo servizio**

La creazione/elaborazione del rituale sarà un momento di condivisione nel quale cercheremo di dare vita alla vostra visione, e nel caso non si avesse un idea ben precisa mi occuperò personalmente di creare la vostra magica e perfetta cerimonia.

*non si effettuano incantesimi o rituali ad essi correlati

**Spese materiali, decorazioni, viaggio e alloggio sono a carico del cliente, e qui non incluse 

Termini di cancellazione:
Rimborso per intero della tariffa pagata per cancellazione entro 3 giorni dalla data di acquisto/prenotazione, oltre questo periodo di tempo verrà rimborsato il 50% della somma versata. In caso di cancellazione nelle 24h dalla data dell'evento non è previsto alcun rimborso.